Edilizia

  • Budget di cantiere a quantità e valore, con valute diverse, sia nella previsione dei costi che in quella dei ricavi.
    Orizzonte temporale a quantità delle posizioni di ricavo collegate con il budget in diversi livelli di budget (iniziale, a finire, flessibilizzato) per la verifica dei diversi tipi di avanzamento.
  • Produzione per magazzino o lotto degli eventuali elementi prefabbricati da destinare al cantiere.
  • Registrazione del sistema d’avanzamento dei lavori attivi e passivi.
  • Gestione degli anticipi in Euro e valuta.
  • Stanziamento dei costi da pervenire con effetto sia contabile sia di analitica.
  • Gestioni dei noli interni con tariffe.
  • Posizionamento delle attrezzature in diversi cantieri, con collegamento ai cespiti.
  • Rilevazione di ratei e risconti grazie alla data di competenza e ai documenti di stanziamento per un perfetto allineamento tra contabilità generale e dei cantieri.
  • Possibile definizione di aree contenenti più cantieri, in modo da disporre del conto economico e patrimoniale per aree nell'ambito della stessa società.
  • Gestione del flusso dei pagamenti MGO e CIG CUP tramite una disposizione pagamento banca.
  • Gestione consolidato flusso di cassa e analitica.
  • Gestione del flusso di cassa per cantiere, natura di costo, sia a consuntivo che in previsione, compresi i costi di analitica e del personale monetizzati.
  • Ubicazione cespiti.
  • Gestione degli estratti conto dei fornitori per cantiere.
  • Distribuzione del costo del personale in base alle ore lavorate con costo pieno, ricavato dalla registrazione degli stipendi, ed eventuali ratei come costo vero o stanziato.